7 tipi di pitture per interni

Scritto da Gennaro Pelliccia 23/04/2019 0 Commenti Arr. Gennaro Pelliccia,

Cari lettori del blog di Prezioso Casa, le pareti della nostra abitazione non sono semplici superfici da tinteggiare ma vere e proprie tele da decorare, al fine di rendere unico l’ambiente che abitiamo.

Negli ultimi tempi in nostro soccorso sono arrivate le aziende che si occupano di vernici, le quali stanno offrendo sempre più soluzioni per raggiungere questo scopo. Prodotti, tecnologicamente avanzati, in grado di produrre soluzioni estetiche impensabili solo fino a pochi anni fa. Vista la vostra curiosità, approfondiamo il discorso.

 

Le terre: Il richiamo alla natura attraverso la pittura. Concedetemi questo gioco di parole per parlare di prodotti che ricordano le terre, nell’aspetto ma pure dal punto di vista tattile. Si tratta di pitture in pasta a base minerale, con pigmenti terrosi e micro-inerti che ne definiscono il grado di scabrosità finale. Il risultato è quello di una superficie dall’aspetto semplice e naturale.

 

 

I marmi: Ricreare l’effetto marmo attraverso la vernice si può, grazie allo stucco veneziano. Un prodotto, di fatto, mai passato di moda che col tempo ha cambiato pelle, grazie all’evoluzione tecnica ma anche e soprattutto a scelte cromatiche inedite ed effetti grafici attualissimi. Grazie al progresso tecnologico, inoltre, il materiale è molto più resistente e facile da applicare rispetto al passato. Questo effetto sarebbe bello per un bagno.

 

 

I metalli preziosi: Proviamo a rendere unica una parete applicando una vernice che richiami i metalli preziosi. In commercio vi sono prodotti in grado di replicare, ad esempio, la brillantezza di oro e argento. Una scelta apprezzata da chi ama atmosfere ricercate e ambienti che non passino inosservati. Potremmo riservare questo trattamento anche ad una parete di una cameretta.

 

 

I metalli ossidati: Per quanti, invece, non vogliono limitarsi alle convenzioni, la proposta perfetta è il richiamo ai metalli ossidati, ideali per le superfici dalla forte personalità. L’effetto materico è garantito come non mai, per non parlare dell’unicità.

 

 

Il cemento: Parte integrante dello stile industrial, le vernici con effetto cemento sono entrate nelle nostre abitazioni riproponendo l’effetto materico e i colori di questo materiale. Pareti eleganti e levigate ma dal fascinoso effetto vissuto. Tutto merito di un sapiente lavoro di tecnologia e design in grado di conquistare anche i palati più esigenti. Questo effetto è molto ricercato nella zona giorno

 

 

I tessuti: In questo caso spazio all’estro e alla creatività con pareti che, di fatto, vengono rivestite con tessuti leggeri e impalpabili. Seta, lino grezzo e altri filati per rendere eleganti i nostri ambienti, pure grazie a sapienti giochi cromatici e di chiaroscuri.

 

 

Pelli scamosciate: Se è vero che l’occhio vuole la sua parte, concediamoci pure qualche piacere tattile. Ad esempio attraverso una vernice che riproduca la morbidezza della pelle scamosciata o del velluto, così da avere il calore delle stoffe a portata di mano mescolato alla praticità dei materiali altamente tecnologici.

 

 

 

Anche per questa volta è tutto. Ci ritroviamo al prossimo post.