Questo sito o gli strumenti da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Leggi qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.
Novita in store

“APRILE DOLCE DORMIRE” ops siamo a marzo, ma meglio prepararsi!!!!!

Scritto da Stanislao Catarcio 13/03/2017 0 Commenti

Se state arredando la camera da letto o state pensando a come rinnovarla, non bisogna cadere nell’errore di dare troppa importanza solo ad alcuni elementi. Non importa che sia grande e luminosa o piccola e con proporzioni poco pratiche: la camera da letto è “il regno” dei padroni di casa e deve essere perfetta!

Creare una camera dal forte carattere vuol dire sempre rappresentare lo spirito di chi la vive. Se seguite questo principio vedrete che sarete in grado di ottenere un ambiente mai ovvio e nel quale vi riconoscerete. 

Oggi voglio soffermarmi su un elemento fondamentale che può  rendere unica la vostra camera: i comodini.

Il comodino è uno dei complementi d’arredo più amati e non manca quasi mai perchè non solo contribuisce a rendere più completo l’arredo della nostra camera da letto, ma è anche oggettivamente molto comodo.

Come scegliere però il comodino perfetto, quali sono i più belli?

Se sul comodino devi assolutamente avere lampada, sveglia, radiosveglia, cellulare, caricabatterie, fazzoletti, libro, bottiglia dell'acqua e bicchiere, crema mani e viso, vasetto di fiori, foto di famiglia, portagioie, svuotatasche, carillon, centrino, tappi per le orecchie, mascherina per la luce, medicine allora hai bisogno di un comodino grande, molto grande. Se ti bastano meno oggetti puoi optare per comodini dalle dimensioni più contenute.
Se "il vecchio non passa mai di moda" e sei convinto che le cose testate e collaudate non debbano essere cambiate allora scegli un classico comodino con cassetti e vani a giorno. Se hai un animo moderno, ribelle e non convenzionale scegli comodini alternativi, arredi che sembrano e servono a tutt'altro ma vengono utilizzati come comodini. La classica sedia sulla quale buttare i vestiti, tavolini ad uso comodino e pouf andranno benissimo.

 Ora basta parole ecco pochi consigli quando sarai davanti alla scelta e buona fortuna!!!!

 

Lo Stile del Comodino

 

La prima cosa da considerare è lo stile: che tipo di comodino si desidera? Un comodino abbinato al letto e ai mobili della camera o un comodino diverso dal resto dell’arredamento? Un comodino dal look tradizionale o un comodino che ha un sapore moderno?

Tutto dipende dalle proprie preferenze; c’è chi opterà per il comodino abbinato e chi invece proverà ad osare con uno stile particolare. C’è chi sceglierà una mensola minimal chi un elemento sospeso o sfalsato. Oltre lo stilo fondamentale anche la finitura, il materiale. Un comodino in essenza può dare calore alla stanza, un comodino laccato opaco sicuramente rende l’ambiente più essenziale e facile da pulire, un comodino in vetro effonde luminosità all’ambiente e crea giochi di ombre.  È bene ricordare che con il comodino ci si può permettere di sbizzarrirsi, perché un comodino in disaccordo con il letto e la mobilia aggiunge particolarità ad una camera.

 

       

 

L’Altezza del Comodino

 

Dopo aver scelto lo stile del comodino bisogna concentrarsi sulla sua altezza: il comodino ideale non sarà né più basso né più alto del letto, ma della stessa altezza del materasso. In questo modo spegnere la sveglia, accendere la luce o appoggiare un libro sarà semplice e confortevole. Anche l’estetica ne beneficerà: un comodino della stessa altezza del materasso creerà una piacevole linea continua.

 

  

 

Spazio a disposizione


Misura l'effettivo spazio a tua disposizione per calcolare quali possono essere le dimensioni massime dei tuoi comodini. Le case di ultima costruzione presentano ambienti di metrature ridotte che richiedono un'attenta progettazione delle superfici. Vuoi mettere il dispiacere nell'acquistare il comodino dei tuoi sogni e poi scoprire che non ci sta in camera?!

 

Misure del comodino


Difficile stabilire delle dimensioni standard, i tantissimi modelli di comodino in mercato hanno forme e caratteristiche sempre diverse. Per il classico comodino rettangolare possiamo genericamente parlare di 45-50 cm di larghezza, 30-40 cm di profondità, 40-50 cm di altezza.
Chi ha poco spazio a disposizione può scegliere un modello alto e stretto. Chi vuole ridurre al minimo l'ingombro può optare per cassettoni sospesi al muro o ripiani sospesi. Chi al contrario ha molto spazio può valutare dei comodini larghi, magari anche in appoggio su una panca più lunga che offre ulteriore spazio d'appoggio.

 

 

 

La Posizione del Comodino

 

Il comodino viene normalmente situato a lato del letto, a una distanza di circa 25-40 centimetri —  abbastanza vicino per essere raggiunto senza dover estendere tutto il braccio e abbastanza lontano per evitare fastidi. Se in camera non c’è molto spazio si può pensare a qualche soluzione alternativa al comodino, ad esempio un comodino integrato nel letto o una mensola da posizionare al posto del comodino.

 

 

Scrivi un commento