Questo sito o gli strumenti da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Leggi qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.

CAMERETTA: CHE COLORE SCEGLIERE?

Scritto da Rita Stabile 01/05/2016 0 Commenti Camerette,
E' risaputo che, la cameretta, è lo spazio da sempre dedicato ai sogni.
 
Ogni piccolo d'uomo ha il bisogno di protezione e tranquillità.
 
Sin dalla gravidanza infatti, e anche per un certo periodo dopo, i colori ai suoi occhi non risultano essere come quelli di un adulto ma ciò che è visibile agli occhi sono solo sfumature di luminosità.
 
Ogni bambino associa le sensazioni di calma, protezione e accudimento alle frequenze di luce che percepisce all’interno del corpo della madre.
 
Il suo ambiente, il suo nido, il mondo a colori. Proiezioni di vita, di disegni magici e di mille amici personaggi ...il tono delle pareti sarà determinante per l’umore di chi le abita… per il piccolo e per la sua mamma.
 
 
 
La scelta del colore, è fondamentale poiché da essa ne deriva l'umore, la meraviglia, la vivacità ed è in grado di stimolarne sogni tranquilli. Ovviamente, tale scelta, deriva dal sesso del bambino.
 
Il verde, l’azzurro, l’arancio, il giallo sono i toni ideali per un maschietto; sono perfette invece, tutte le tonalità del rosa, il viola, ma anche i colori neutri come l’arancio, il giallo ed il rosso per le femminucce. Non è difficile accostare i vari toni, è importante però inserire degli spazi candidi in grado i dare luce e ampiezza all’ambiente.
 
Quindi spazio alla fantasia e coloriamo questo spazio per un angolo di magico mondo.
 
Di solito le scelte cadono sui colori pastello, che variano tra i colori rosa, terra, ocra, color carne, salmone, color pesca e via dicendo.
 
Per chi è in attesa del lieto evento o per chi, semplicemente, vuole sorprendere i propri bambini con un tocco di magia, potrebbe oltre ai colori scegliere dei dipinti o degli stickers dalle forme divertenti e originali. Ovviamente, facciamo attenzione all’opinione del piccolo se non è un bebè!
 
 
 
 
 
Rita Stabile arredatrice Prezioso casa

Scrivi un commento