Questo sito o gli strumenti da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Leggi qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.

IL SOGGIORNO DICE CHI SEI...E TU DI QUALE SOLUZIONE SEI?

Scritto da Sergio Treglia 01/05/2016 0 Commenti Giorno,Arch. Sergio Treglia,
Il soggiorno è il fulcro della casa, luogo in cui prendono vita le maggiori attività comuni. Fin da quando l'uomo ha pensato di ripararsi e costruirsi delle fisse dimore, la sala, zona living, o più semplicemente il focolare, è sempre stata la parte attorno alla quale si svolgono le dinamiche della famiglia e dove viene messo in atto il sacro principio della convivialità. Oltre a tutto questo, però, il soggiorno è anche l'area che più di tutte caratterizza lo stile della casa.
 
Questa parte della casa è quella più visibile e, quindi, dev’essere accogliente, calda, essenziale e familiare. Sia che disponiate di un ambiente grande o di uno piccolo da destinare a questa zona, la scelta e la disposizione dei diversi elementi è fondamentale per dare un'impronta precisa alla vostra casa e per sfruttare al meglio lo spazio.
 
Avete un soggiorno piccolo o stretto?
Di certo non dovrete stiparlo con un sofà enorme che occupi tutto lo spazio a disposizione.
Per esempio, normalmente nelle case a schiera i divani lunghi sono l’arredo ideale per il soggiorno, che di solito consiste in una zona giorno aperta.
 
 
Avete una famiglia?
Potete prendere due divani che si possono combinare a L oppure a U, così che ci si possa stare seduti tutti insieme. I modelli cosiddetti “modulari” o “componibili” dovrebbero avere un rivestimento di tappezzeria robusta, in particolare se per casa girano anche dei quattro zampe. Materiali raccomandabili sono la pelle, la microfibra sintetica forte, il velluto a coste e la ciniglia.
I divani componibili con schienale reclinabile sono un vero inno al benessere, il perfetto arredo per un home theatre.
 
 
Avete dubbi sul colore? Non rischiate
Avete trovato il divano dei sogni, ma non siete sicuri di quale sia il colore più adatto all’arredamento di casa, oppure non sapete proprio quale scegliere. Prendete una tonalità neutra! Probabilmente si rivelerà la scelta migliore, perché potrete abbinarlo con i colori e motivi che introdurrete in futuro. 
Se gli arredi ruotano attorno alle tonalità calde, optate per un divano con toni tendenti al beige, marrone o crema. Invece, a un arredamento che predilige le tinte fredde si addice un divano grigio, nero carbone o persino bianco. I colori brillanti e intensi andranno riservati ai cuscini appoggiati sul sofà e ai tappeti, che potranno essere sostituiti facilmente nel tempo.
 
 
Le pareti attrezzate
Ormai sono un elemento irrinunciabile per arredare il living, in quanto sono dellesoluzioni salva spazio di grande design e molto contemporanee, perché permettono di contenere e allo stesso tempo di esibire. Ideali soprattutto per un soggiorno piccolo, sono sempre più protagoniste dell'ambiente, grazie a materiali e finiture ricercate e moderne come il cuoio, o ai motivi decorativi con cui vengono realizzate. Anche per quanto riguarda le pareti attrezzate il colore è molto importante: si passa dai colori tenui a quelli più forti, ma si prediligono anche i toni naturali.
 
 
In un soggiorno che si rispetti, inoltre, non può mancare una libreria, anche questo complemento d'arredo si è evoluto negli anni ed è diventato un elemento fondamentale per un living moderno e di design.
 
 
Madia o contenitore
Le più ricercate e sofisticate sono caratterizzate da motivi colorati su superfici trasparenti e disegni a rilievo o incisi, ma le soluzioni più esclusive permettono addirittura di essere personalizzate. Per le superfici si prediligono quelle a specchio, il legno e i vetri colorati, che spesso ritroviamo insieme in un design davvero unico.
 
 
La cucina nel soggiorno
L'esigenza di creare un unico ambiente tra cucina e zona living può essere dettata sia dalla necessità di ottimizzare la funzionalità di spazi ridotti, sia da un vero e proprio gusto personale. La cucina e la zona living, infatti, oggi sono i due ambienti della casa che si sposano maggiormente con i nuovi stili di vita contemporanei e con quella ricerca di convivialità che è propria dei nostri tempi. La soluzione ideale per
 
creare un unico ambiente tra queste due zone della casa è la cucina ad isola, che al tempo stesso le unisce e ne difende i singoli caratteri e destinazioni d'uso.
 
 
 
Sergio Treglia, Interior Design Prezioso Casa

Scrivi un commento