In & Out Cucina 2018

Scritto da Gaetano Visconte 16/01/2018 0 Commenti Cucine,Idee,

Alzi la mano chi non ha ancora cercato su un motore di ricerca “tendenze 2018”. Non siate timidi e, soprattutto, non sentitevi soli. In moltissimi desiderano sapere quel che sarà in e quel che sarà out durante questo nuovo anno. Dopo aver fornito una panoramica generale, scendiamo nel dettaglio e spostiamoci negli expo del nostro showroom dedicati alle cucine, vero cuore pulsante di ogni casa.

Premesso che ogni cucina deve adattarsi alle esigenze di: spazio, budget e gusto del cliente, eccovi qualche pratico consiglio per avere un ambiente al passo coi tempi.

 

In: Pavimento in graniglia

Out: Gres effetto legno

 

 

 

Le graniglie, in versione moderna o vintage, sono il trend del nuovo anno. Non si

esclude arrivino alla definitiva consacrazione nel 2019. Per il momento sono promosse a

pieni voti a discapito del gres effetto legno. Trovano in cucina il loro “habitat naturale”.

 

In: Total black

Out: Total white

 

 

 

“Più bianco non si può” recitava un noto spot di qualche anno fa. Il tempo passa e pure

per il caro vecchio bianco è il momento di farsi da parte o, quanto meno, di lasciare che

il nero si affermi durante il 2018. Pensili, pareti, finanche i fornelli saranno votati al nero

e a un effetto noir che vi lascerà piacevolmente senza parole.

 

In: Colori decisi

Out: Colori materici

 

 

 

Croce e delizia di ogni nuovo anno è il colore preponderante. Questo 2018 appena

iniziato sarà, senza alcun dubbio, l’anno dei colori freddi e decisi. Il blu, in qualsivoglia

tonalità, sarà la scelta giusta. Idem il verde, specie in una gradazione affine al colore

precedentemente proposto. Sarà pure l’anno delle “materie prime”. Finiture in rame od

ottone daranno quel tocco in più.

 

In: Anta di legno

Out: Anta di acciaio

 

 

 

Ritorno al futuro. O forse al passato. Perdonate la citazione cinematografica, ma quello

del legno è senz’altro un ritorno molto gradito. Un “ritorno alle origini” (scusate, ma a

questo punto meglio giocarsi la parola fino alla fine) che avrà il suo apice durante l’anno

in corso. Per l’acciaio arriveranno tempi migliori.

 

In: Piano a induzione

Out: Piano industriale

 

 

 

Una casa sempre più smart. Gli elettrodomestici compiono giganteschi passi avanti,

pertanto i piani cottura a induzione diventano sempre più alla portata di tutti, alla maniera delle cappe, ormai parte integrate degli stessi. In calo la tendenza a ricorrere a

elettrodomestici in stile industriale.

 

In: Paraschizzi di mattonelle

Out: Paraschizzi a pannello

 

 

 

In barba a quelli che pensavano fossero ormai demodé, le mattonelle diranno la loro

durante l’anno in corso. E non solo per l’arredamento del pavimento. Diventeranno,

infatti, un’ottima soluzione anche come paraschizzi. Le decorazioni? Classiche, of

course.

 

In: Pensili chiusi

Out: Mensole a giorno

 

 

 

Già da un po’ di tempo sta sfumando la tendenza degli accessori a vista sulle mensole. Ninnoli, libri e foto ricordo? Meglio preservarli all’interno di pensili chiusi, universalmente riconosciuti più pratici. Da valutare, in compagnia di un arredatore, quella che diverrebbe il vero lusso del nuovo anno, una parete-armadio su misura.

 

In: Luci miste

Out: Solo faretti

 

 

 

Dulcis in fundo, il soffitto. Non soltanto illuminare un ambiente, ma creare la giusta atmosfera. L’illuminazione è fondamentale in ogni stanza, ergo saranno benvenute le lampade in grado di regalare all’ambiente stile, oltre che luce. Non si disdegnano i faretti sottopensile, trend, pratici e decisamente al passo coi tempi.

 

Trecentocinquanta giorni o poco più e vedremo se questi trend si saranno affermati. Per il momento una rassicurazione: godetevi la vostra casa a prescindere dalle mode. E se proprio volete saperne di più, chiedete a noi arredatori. Sarà un piacere consigliarvi mode e trend in attesa dell’anno che verrà.