Maria e Vincenzo scelgono una Oyster di Veneta cucine, siamo andati a casa loro

Scritto da Vanessa Bianchi 27/05/2019 0 Commenti Cucine,

«Cara Vanessa, realizza i nostri sogni». È cominciata così la chiacchierata tra la sottoscritta e la coppia formata da Vincenzo e Maria, una coppia desiderosa di arredare una cucina che rispecchiasse il loro modo di vivere basato su: semplicità, senso di accoglienza, ma pure concretezza.

Mentre la chiacchierata proseguiva e ascoltavo attentamente le esigenze della coppia, nella mia mente si definiva un’immagine sempre più precisa: il modello Oyster della linea Veneta Cucine. Una cucina moderna e con un forte legame con la natura. Già.

 

 

Oltre a regalare personalità all’intero ambiente, il legno trasmette un senso di relax che, nel cuore pulsante della casa, è molto apprezzato tanto dagli ospiti (Maria e Vincenzo contano di averne tanti e spesso) quanto da chi vive questo spazio quotidianamente.

 

 

Dopo la scelta del modello, sotto con la progettazione. Sull’isola abbiamo istallato un piano cottura – classico e decisamente in linea con la tipologia di cucina – mentre per la cappa la scelta è ricaduta su una a lampadario in grado di conferire all’ambiente un tocco di unicità. La scelta cromatica ha messo d’accordo tutti fin da subito: panna laccato opaco. Un colore neutro in grado di mescolarsi agli elementi lignei della cucina e di trasmettere un senso di accogliente tranquillità.

 

 

Non aggiungo altro. In fondo le immagini valgono più di mille parole. Anzi no, un’ultima battuta: Vi aspetto in negozio, il reparto Veneta cucine presenta tante promozioni, oltre che oltre 20 modelli esposti. Alla prossima.