Questo sito o gli strumenti da questo sito utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie Leggi qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all'uso dei cookie.

TENDEnze

Scritto da Imma Pinto 20/03/2017 0 Commenti Idee,Arr. Imma Pinto,

 


 

 

I tendaggi contribuiscono a definire lo stile di un ambiente, senza i quali nessuna casa potrebbe definirsi completamente arredata. Scegliere il giusto tessuto, la giusta trama, la giusta tonalità di colori, sono aspetti fondamentali per ricreare uno spazio che sia consono alle proprie esigenze. E’ importante, infatti, effettuare delle scelte in rapporto alle dimensioni della stanza, la sua funzionalità ed al colore delle pareti. Per questo, bisogna affidarsi ad un team di esperti che possa consigliarvi e soddisfare ogni vostra richiesta,aiutandovi a scegliere tra la vasta gamma di tessuti d’ arredo e tendaggi.
Oltre a svolgere un ruolo estetico, questi sono in grado di filtrare la luce solare, garatire la privacy e ripararsi dalle correnti d’aria.  E’ possibile, inoltre, calibrare la quantità di luce che penetra dalle finestre optando per stoffe più spesse o tessuti più o meno leggeri. In alternativa, si possono prediligere le tradizionali veneziane.
Di seguito, ti proponiamo delle idee per rendere maggiormente caratteristici gli ambienti domestici.

TENDE OSCURANTI PER SCHERMARE LA LUCE SOLARE
Le tende oscuranti sono sicuramente l’opzione migliore per mansarde, attici e finestre irregolari. Tramite particolari pellicole riflettenti, questa tipologia di tenda fa sì che i raggi solari non vengano filtrati nela stanza.
Tali tende sono costituite da materiali sintetici, soprattutto poliestere; alcune sono anche rivestite in gomma o tessuti pesanti. Presentano, inoltre, guide laterali che consentono loro di scorrere e sistemi di bloccaggio per fissarle in qualsivoglia posizione.

TIPICHE TRASPARENZE PER FAR TRAPELARE LA LUCE NATURALE
Per ottenere stanze più luminose e calde, è consigliabile utilizzare tende realizzate con tessuti leggeri e semitrasparenti. I tessuti prediletti per tali tende sono la seta e i lini; per quanto concerne il colore, invece, si consiglia il bianco. Per la realizzazione delle tende è importante fare attenzione al peso della stoffa al fine di comprendere il grado di trasparenza del tessuto.
Per garantire la privacy,soprattutto se si vive a livello strada, bisogna assolutamente evitare tessuti eccessivamente trasparenti.

E’ preferibile optare per la classica tenda verticale, generalmente collegata agli infissi  tramite una barra in acciaio e dei ganci; questa scorre a mano o mediante l’ utilizzo di un comando a corda.
Se la stanza è stretta e si sviluppa in altezza, scegli tende trasparenti e chiare in modo da rendere l’ambiente più luminoso.

COTONE BIANCO PER FILTRARE LA LUCE E  GODERE DEL FRESCO
E’ possibile optare per tende a pacchetto; scegli sempre tonalità chiare: queste sono in grado di filtrare la luce e rendere la stanza più luminosa. E’ sconsigliabile utilizzare, per la tipologia a pacchetto, seta e lini, poichè tendono a sciuparsi, prediligendo a questi il cotone: fresco e leggero.

Per godere a pieno della luce naturale bisogna alzare le tende. Se abbassata, tale tipologia di tenda, lascia la stanza in penombra. Tale soluzione,però, è sconsigliata se le finestre hanno ante a battente o vengono aperte frequentemente.

Puoi anche scegliere stoffe miste come quelle in lino e cotone in modo da ottenere freschezza e trasparenza. Le stanze dove si trascorre più tempo, come la zona living, sono le più indicate per tendaggi chiari e leggeri: al contrario, nelle zone notte, sono consigliabili tessuti più pesanti con colori più scuri.

LA DOPPIA TENDA UTILE PER GIOCHI DI LUCE E TRASPARENZE   
In taluni ambienti è possibile adottare la doppia tenda in modo da ottenere una stanza luminosa, senza sacrificarne la privacy.
E’ preferibile montare due tende a pacchetto. La prima, a filo di finestra, in cotone leggero e di colore chiaro per far filtrare il più possibile la luce naturale. Bisogna poi sovrapporre una seconda tenda realizzata con un tessuto più spesso e più scuro, per garantire la privacy.

ELEGANTI ATMOSFERE D’ OMBRA
Il grado di luminosità filtrata dalle tende dipende da diversi fattori quali: il tessuto, il colore e la pesantezza della stoffa. Il modello della tenda, invece, dipende soprattutto dalle caratteristiche dell’ ambiente e dal gusto personale.
 
Oltre alle tradizionali tende verticali,  alle tende a pacchetto o a rullo, tende che, alzate, scompaiono, garantendo la massima luminosità, è possibile optare per le tende con bracciale. Queste ultime hanno un grande impatto estetico e sono generalmente realizzate tramite l’utilizzo di cotoni pesanti. Inoltre, possono essere affiancate ad un’altra tenda verticale: la prima dà luminosità alla stanza, la seconda, invece, la personalizza e la rinfresca.

COLORI SCURI CONSIGLIABILI PER LE ZONE NOTTE
Per ottenere una luce naturale anche nella camera da letto, è opportuno porre una tenda scura. Si può montare una tenda leggera sulla quale sovrapporre una seconda tenda, più scura, che conferisce maggiore privacy ed impedisce che la luce del sole possa filtrare dalle finestre. La prima tenda sarà in grado di rendere la stanza luminosa; la seconda regolerà il grado di buio che necessiti.
Per la tenda scura sono preferibili tessuti di cotoni pesanti oppure lana e velluti. Questi ultimi, nelle tonalità scure dei rossi e dei marroni, conferiscono eleganza all’ambiente, che risulterà anche molto più classico.

SCEGLI LE PERSIANE DA INTERNO PER SOSTITUIRE LE TENDE
Tali persiane vengono montate all’ interno della stanza. Mentre le tende contribuiscono all’arricchimento dell’ arredo,  le persiane, al contrario, sono più pratiche ed anonime. Con queste ultime, però, non è possibile regolare la quantità di luce che filtra dalle finestre: puoi aprirle e far passare i raggi solari, oppure chiuderle e rendere la stanza più buia.

VENEZIANE PER GESTIRE L’ INTENSITA’ DI LUCE CHE FILTRA
Le veneziane, formate da alette in alluminio, sono ultili per gestire meglio l’ intensità della luce. Regolando, infatti, l’ inclinazione e la direzione, è possibile far filtrare più o meno luce nell’ ambiente scelto.
Le veneziane possono essere di vari colori i quali, a differenza delle tende, non vanno ad influire sulla luminosità dell’ ambiente, ma contribuiscono a renderlo maggiormente caratteristico.

DIFFERENTI GRADAZIONI
Le veneziane differiscono tra loro per la larghezza delle lamelle in acciaio. Le dimensioni, che dipendono dal mercato, variano dai 12 ai 70 millimetri. La misura dipende ovviamente dalle caratteristiche della finestra e dall’uso delle veneziane: le più larghe sono impiegate per esterni o per separare gli ambienti interni, mentre le più acquistate sono le lamelle da 25 millimetri. E’ possibile regolare l’ inclinazione delle lamelle elettricamente oppure tramite una bacchetta. Le veneziane, inoltre, possono essere anche in legno o Pvc.


SISTEMI AUTOMATIZZATI
E’ possibile automatizzare la chiusura delle veneziane e dunque l’ inclinazione delle lamelle. Tale soluzione consente di regolamentare l’ intensità della luce e gestire la temperatura della stanza. Inoltre, puoi risparmiare energia in quanto i sistemi di protezione solare automatizzati, possono ridurre il consumo energetico della tua abitazione del 10% .

Scrivi un commento