Una cameretta davvero smart - PreziosoKids

Scritto da Giovanni Girone 16/04/2018 0 Commenti Camerette,

Cari lettori del blog di Prezioso Casa, devo fare una confessione: ho un debole per i bambini e in particolare per i gemelli. A quanto pare oggi è stata la mia giornata fortunata poiché Mattia e Sabrina, due giovani acquirenti, si sono affidati a Prezioso Casa e alle mie competenze per realizzare la cameretta di Simone e Claudio, due adorabili pesti di sei anni.

La vista all’Expo 4 del nostro showroom non è stata agevolissima – i bambini erano particolarmente curiosi ed era un continuo osservare, esplorare, toccare – ma per fortuna abbiamo trovato uno spazio che desse loro la possibilità di riposare, ma pure di esprimere la propria creatività e, nel contempo, garantisse ai due giovani genitori una soluzione salva spazio e facile da sistemare.

Ben accetta, quindi, è stata la proposta di una delle camerette della linea esclusiva Prezioso Kids. Uno stile moderno che offre modularità ampie e una vasta scelta dal punto di vista cromatico. In pratica una cameretta molto smart, elegante ma che dia libero sfogo all’estro e alla voglia di giocare dei bambini.

A cominciare dai letti, completamente trasformabili.

 

1

 

 

In questo caso, è stata accolta positivamente la proposta di un letto in grado di scomparire, così da recuperare spazio da destinare al gioco. Uno spazio arricchito da un cassettone panca gioco, con tanto di seduta imbottita

 

 

 

 

e un’anta con lavagna grafica. 

 

 

 

Lavoriamo in prospettiva e immaginiamo che Sabrina possa disporre di una vera e propria agenda sulla quale appuntare: scuola calcio, nuoto, pediatra, feste e chi più ne ha più ne metta. Nel contempo, i due gemelli potranno dar sfogo alla loro creatività disegnando alberi, ritratti di mamma e papà oppure i super eroi preferiti.

Scelto l’armadio il cui interno verrà personalizzato, Mattia e Sabrina aggiungono un pratico tavolo rotondo

 

 

 

con tanto di sedute confortevoli. Personalizzate le maniglie e definiti gli ultimi dettagli, i due giovani genitori mi salutano. Ricevo da entrambi i bambini un ampio sorriso, forse la più bella ricompensa che potessi chiedere a questa lunga giornata di lavoro.