Come traslocare risparmiando?

Scritto da Chiara Civitillo 16/04/2019 0 Commenti Idee,Arch. Chiara Civitillo,

Cari lettori del blog di Prezioso Casa, il post di oggi è dedicato a un argomento che, purtroppo, regala spesso dispiaceri: il trasloco. Un evento che porta via tempo, fatica, e che, ahinoi, si rivela pure dispendioso. Su quest’ultimo punto però possiamo intervenire. In che modo? È presto detto.

 

Traslochiamo, sì. Ma non tutto: Innanzitutto stabiliamo cosa si deve tenere e cosa va buttato, così da ridurre il numero di oggetti (arredo e complementi) da spostare da un appartamento a un altro. Inventariamo tutto quel che ci interessa tenere, disfacendoci di quel che riteniamo inutile e che, all’atto pratico, non sarà che un costoso ingombro in fase di trasloco.

 

 

 

Attenzione ai preventivi: Contattiamo più di una ditta e confrontiamo le offerte. Valutiamo inoltre il periodo giusto per effettuare il trasloco, ricordando che esistono periodi “morti” per le aziende del settore, durante i quali i prezzi saranno più bassi.

 

 

Alla vendita degli oggetti che non servono più: Se proprio dobbiamo rinunciare a qualcosa, proviamo a venderla, recuperando un po’ di soldi da investire nel trasloco o in altre spese. Da questo punto di vista internet si rivelerà un ottimo alleato. Altrimenti giornali di annunci o il classico passaparola.

 

Imballaggi a costo zero: L’imballaggio può incidere in maniera importante sul costo complessivo del trasloco. Cerchiamo, quindi, di risparmiare adoperandoci. Per prima cosa, evitiamo di acquistare gli scatoloni, chiedendoli ai negozianti oppure al supermercato. Una volta terminata l’operazione di imballaggio e catalogazione, trasportiamo autonomamente i pacchi più piccoli caricandoli in macchina, così da rendere meno salata la fattura finale della ditta di trasporto. Per quanto riguarda i mobili più voluminosi come armadi e letti, proviamo a smontarli da soli e a imballare le varie componenti. Un altro modo ottimo per abbattere la spesa.

 

Noleggio di un furgone: Avete una famiglia numerosa e/o amici disponibili? Allora potete anche evitare di rivolgervi a una ditta di traslochi e noleggiare un furgone: avrete così la possibilità di muovervi in totale autonomia senza vincoli relativi a giorni e orari e potrete prendervela anche con maggiore calma. 

 

 

 

Anche per questa volta è tutto. Appuntamento al prossimo post.