Idee per rinunciare al copridivano

Scritto da Gaetano Visconte 02/01/2019 0 Commenti Divani,Idee,Arr. Gaetano Visconte,

 

Cari lettori del blog di Prezioso Casa, durante queste feste di Natale il divano diviene il luogo perfetto per chiacchierare, riposarsi dopo pranzi e cene e per scartare i regali. Tuttavia col tempo i divani si usurano e necessitano di essere cambiati. Premesso che vi aspettiamo nell’area dedicata agli imbottiti del nostro showroom, eccovi qualche idea alternativa per coprirne, temporaneamente, i difetti. Innanzitutto ricorriamo un copridivano. Pratico e piuttosto versatile, senza dubbio, tuttavia con qualche pecca: non sempre si adatta alle forme del nostro sofà e – siamo onesti – non sempre eccelle in fatto di stile. Come fare allora? Non preoccupatevi, le alternative ci sono, dalle più semplici alle più audaci.

 

Un mare di cuscini: Ridiamo vita a un vecchio divano con i vostri cuscini è una delle idee più semplici e versatili. Si possono scegliere colori accesi, diverse fantasie o puntare sul monocromatico, studiandone la disposizione o optando per un effetto più casual.

 

 

 

Plaid e coperte: Forse questo è il periodo ideale per coprire il divano con un plaid. Soluzione pratica e rapidissima per rendere il sofà un po' meno shabby e un po' più chic.

 

Tessili e fantasie: I tessili sono sempre grande fonte di ispirazione. Per una soluzione più fresca, coprite il divano con le vostre stoffe preferite, o addirittura con dei pareo da mare. Le opzioni sono infinite e potrete cambiare fantasia in un attimo ogni volta che vorrete dare un nuovo aspetto all’intero salotto.

 

Faux-fur: Amanti della morbidezza, unitevi. Sperimentiamo, adesso, e immaginiamo una finta pelliccia per ricoprire il nostro divano, il quale ci restituirà un’immagine, e una sensazione, più accogliente del solito.

 

 

 

Atmosfera bohémien: Scegliendo la giusta texture (confortevole e morbida), anche un tappeto può trasformarsi in un perfetto copridivano. Questa scelta sarà particolarmente apprezzata dagli amanti dello stile etnico. 

 

 

Patchwork: Impegniamoci un po’ di più adesso. Se il vostro divano è molto rovinato ma non volete rinunciarvi, e se tra i vostri hobby vi sono il faidate e il cucito, potete optare per un look patchwork. In questo caso saranno fondamentali due cose: tante toppe e altrettanta pazienza.

 

Cambio di colore: Questa alternativa può funzionare specialmente se i cuscini del divano hanno fodere rimovibili. Avete mai pensato di tingerle? Potrebbe rivelarsi utile per coprire qualche vecchia macchia ostinata o, più semplicemente, per dare un nuovo look al vostro salotto.

 

Anche per questa volta è tutto. Ci ritroviamo al prossimo post.