Le mensole a cubo

Scritto da Chiara Civitillo 12/03/2019 0 Commenti Idee,

Cari lettori del blog di Prezioso Casa il post di oggi è dedicato a un complemento d’arredo ritornato prepotentemente in voga: la mensola a cubo.

 

 

Singola o abbinata ad altri elementi, è in grado di trasformarsi in: libreria, comodino oppure pensile in cucina. Ma non finisce qui. Già perché le soluzioni sono davvero molteplici, con la conseguente possibilità di cambiare faccia al nostro spazio con alcuni piccoli accorgimenti.

 

Cominciamo con uno dei vantaggi dei cubi: la stabilità. Si potranno, ad esempio, posizionare uno sull’altro sul pavimento (fissandoli con dei morsetti o delle viti), creando così composizioni che arrivino fino al soffitto o lungo tutta la parete.

 

 

Un’altra ottima idea è quella di alternare mensole a cubo rettangolari a quelle quadrate proponendo una differente gamma cromatica. Soluzione perfetta per una libreria.

A proposito di colori, perché non rivestire il cubo con dei découpage? Un’idea vincente per uno spazio giovanile e senza pretese.

Un cubo, inoltre, può diventare un comodino minimal e razionale, specie se posizionato all’altezza del letto. Al di là della resa estetica, valutiamo la praticità di un doppio ripiano. All’interno potremmo inserire i libri, sulla parte superiore una lampada e, perché no, un quadro. Minimo ingombro, massimo risultato.

 

 

Camera del bambino, ufficio e cucina molti altri sono gli spazi nei quali potremmo inserire, con successo, i nostri cubi. Per altri suggerimenti vi aspetto in negozio per parlarne insieme, magari progettando la vostra casa dei sogni.