Mini angolo lavanderia in casa

Scritto da Antonella Pignatelli 14/08/2019 0 Commenti Idee,Arr. Antonella Pignatelli,

Cari lettori del blog di Prezioso Casa la chiacchierata appena terminata con due giovani clienti mi è di grande ispirazione per il post di oggi; un post dedicato a una questione annosa: dove posizionare lavanderia? Rassicuriamo tutti, il problema è risolvibile, tuttavia è bene fare un’attenta riflessione – magari in compagnia mia o di uno dei colleghi arredatori – per valorizzare al meglio lo spazio di casa. In fondo, per creare una pratica lavanderia basta un angolo adatto e un armadio ben studiato.

 

 

Partiamo dalla cucina. Vi è già la presenza del punto acqua e ciò rende la questione più semplice. In questi casi la lavatrice potrebbe essere piazzata di fianco alla lavastoviglie. La distanza giusta dai fornelli è quella di un paio di ante.

 

 

Passiamo al bagno adesso, altro vero classico. In questo caso dobbiamo fare attenzione alla forma: in caso di bagno più o meno quadrato, si può dividere l’ambiente in antibagno e zona Wc, ricavando nella prima parte un armadio dove nascondere tutto il necessario. Se il bagno dovesse essere, invece, lungo e stretto la soluzione migliore è accorciarlo, inserendo un armadio su misura o un pannello in cartongesso nel quale creare un piccolo vano chiuso (da 120 a 150 cm saranno più che sufficienti) con una porta scorrevole o a soffietto. Attenzione, però, alla posizione della finestra: non vale la pena sacrificare un bagno aerato per una lavanderia.

 

 

Nel caso in cui, infine, abbiate a disposizione una casa un po’ più ampia esistono spazi alternativi, dove collocare un angolo lavanderia, come: sottoscala, terrazza, garage, cantina o un locale caldaia.

Adesso, però, non lambiccatevi alla ricerca dell’idea giusta. Vi aspetto in negozio così da progettare insieme la casa dei vostri sogni e trovare la giusta collocazione anche per la lavanderia. Alla prossima.