Colorare le pareti col soffitto basso

Scritto da Rosario Vivo 04/07/2019 0 Commenti Idee,Arr. Rosario Vivo,

Cari lettori del blog di Prezioso Casa, col post di oggi sfatiamo un mito: non colorare le pareti quando il soffitto è basso, poiché si rischierebbe di sottrarre luce all’ambiente rendendolo opprimente.

 

 

Tranquillizziamo tutti quelli che desiderano rendere più vivaci le pareti della propria abitazione, con qualche utile suggerimento, e divertiamoci.

Cominciamo con un’idea: coloriamo solo una fascia a metà altezza. Servirà a spezzare la monotonia del bianco, ma non renderemo opprimente l’ambiente. Se il colore scelto è scuro, dipingiamo solo in basso. Così facendo, il bianco sulla parte superiore continuerà a dare luce e slancio all’ambiente.

 

 

Qualora volessimo invece utilizzare il colore per la parte superiore, incorniciamolo. Il bianco, infatti, delimiterà lo spazio, rendendo l’ambiente armonico, innovativo e nient’affatto opprimente.

 

 

Un altro pratico espediente per usare il colore, senza appesantire la parete, consiste nel creare un’onda cromatica dall’altezza variabile che renda dinamico l’ambiente, ingannando la percezione. Così facendo, si perderà di vista la reale altezza dell’ambiente a favore di colori che cattureranno lo sguardo.

 

 

Dulcis in fundo, se vi sono delle nicchie, un camino o spazi simili, coloriamo solo quelli. Daremo un tocco di leggerezza alla stanza, senza inficiare sulla percezione dello spazio.

Anche per questa volta è tutto. Ci ritroviamo al prossimo post.